Certificazioni

ISO 9001

È la norma di riferimento per la certificazione dei sistemi di gestione per la qualità. Essa consente alle aziende di evidenziare la propria capacità di fornire prodotti dagli standard elevati. Centralità del cliente e attenzione al miglioramento continuo sono i requisiti fondamentali per ricevere questa certificazione.

ISO 14001

La certificazione ISO 14001 è parte di una serie di norme internazionali che riguardano il Sistema di Gestione Ambientale: la sua impostazione è basata su principi di un sistema di gestione che prevede le fasi di pianificazione, esecuzione, controllo e azioni di miglioramento.

Grazie a questa certificazione, vengono definiti i requisiti più importanti per individuare, controllare e monitorare gli aspetti di un’organizzazione che abbia una politica ambientale: come Miroglio, da sempre attenta a tutti i temi di Sostenibilità.

OHSAS 18001

Alle aziende la cui ottemperanza ai requisiti previsti per i Sistemi di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro è riconosciuta la certificazione OHSAS 18001.

Lo standard cui è collegata ha lo scopo di rendere sistematici il controllo, la conoscenza e la consapevolezza di tutti i rischi insiti nelle situazioni di operatività normale e straordinaria sul luogo di lavoro: un titolo di merito per chi punta sulla gestione della salute dei propri dipendenti, e sulla loro sicurezza.

Qualideco

È il marchio di qualità per le finiture decorative ottenute mediante tecniche di sublimazione, di verniciatura polvere su polvere e di tampografia rotativa. Tale certificazione garantisce che il prodotto finale sia adatto per uso esterno e risponda ai requisiti qualitativi previsti nelle specifiche Qualideco.

Aital

Certifica l’iscrizione dell’azienda all’Associazione Italiana Trattamenti Superficiali Alluminio, e la rispondenza dei suoi processi produttivi ai parametri ecologici imposti dall’Associazione.

Oeko Tex

Il marchio Oeko Tex evidenzia l’utilizzo di tecnologie, processi e prodotti che riducono al minimo l’impatto ambientale, attraverso una verifica annuale di rispondenza ai severi requisiti ecologici definiti dall’Istituto Internazionale per la ricerca nel campo dell’ecologia tessile.